Business & Media operator

QQ Music: il miglior servizio gratuito di musica in streaming!

In questo articolo scoprirete un servizio di streaming musicale quasi completamente gratuito: QQ Music (sito ufficiale).

Alzi la mano chi non ha cercato almeno una volta su Google un servizio di musica in streaming degno di nota. Negli ultimi anni questo settore ha davvero spopolato, confermandosi come l’unica vera strategia contro la pirateria. Oggi abbiamo Spotify che regna sovrano, affiancato da alternative come Deezer, Google music e l’ultimo arrivato Apple Music. Tutti questi servizi di musica in streaming sono davvero eccezionali ma è anche vero che hanno un prezzo (9,90 euro al mese, circa 120 euro l’anno).

QQ Music desktop

Questo articolo NON vuole incentivare la pirateria, ci tengo a precisare che ogni servizio sopracitato ha i suoi pregi e che i 9,90 euro al mese sono meritatissimi. Personalmente ritengo che circa 10 euro al mese siano tanti e se Spotify introducesse anche in Italia come negli USA la promozione studenti a 5 euro allora potrei farci anche un pensierino. Dico un pensierino perché il mio servizio di musica in streaming abituale adesso è QQ Music e rinunciarvi, per quello che offre (anche a pagamento) sarà davvero difficile.

QQ Music è distribuito in Cina e ad oggi conta milioni di utilizzatori, ha una grafica accattivante, un database forse più ampio di Spotify (considerando la musica asiatica), è multi-piattaforma e ha tantissime funzioni che lo pongono sullo stesso piano di Spotify (con alcune chicche che lo rendono anche migliore – es. la qualità FLAC). Purtroppo non mancano i nei: è tutta completamente in cinese, non si può usare fuori dalla Cina e su iOS si può scaricare solo dall’AppStore cinese. AGGIORNAMENTO: adesso è possibile scaricare l’app anche dallo store italiano, non è più necessario l’Apple ID cinese! (Link iPhone/iPodLink iPad)

AGGIORNAMENTO x2: Per gli utenti che hanno un dispositivo iOS jailbroken è uscita la patch che permette di utilizzare l’app fuori dalla Cina. Il tweak inoltre sblocca anche tante altre funzioni e aggiunge la traduzione parziale in lingua italiana e inglese. (Link articolo).

Scommetto i 9,90 euro al mese di Spotify che il lettore ha appena esclamato “…e hai detto poco?”. Purtroppo questa è la situazione e bisogna fare un compromesso. Il problema della lingua ritengo che si possa superare dopo poco tempo perché l’applicazione è molto intuitiva (al momento sto lavorando con persone competenti per una traduzione), mentre le altre due problematiche le ho risolte in questo ultimo mese e ve le illustrerò di seguito guidandovi nel processo.

Iscrizione a QQ

Prima di poter utilizzare questo servizio di musica in streaming occorre iscriversi ad esso. L’applicazione credo funzioni lo stesso ma è fortemente consigliato creare un account per poter utilizzare liberamente ogni funzionalità (oltre per non perdere le nostre playlist in futuro esattamente come con Spotify).

Per creare un nuovo account QQ collegatevi a questo indirizzo (per ora è tutto in inglese), compilate i campi avendo cura di inserire un’email valida e cliccate sul link di conferma. Se dovesse comparire un avviso che vi blocca dicendo che avete superato il limite di tentativi con il vostro IP scaricate l’app “QQ International” e iscrivetevi da là. Potete anche usare un’email temporanea come 10Minutemail ma abbiate cura di segnarvela. Noterete che la pagina di conferma vi indicherà un numero di 10 cifre che sarà il vostro account ID, segnatevi anche questo perché è importante e identifica il vostro account!

qq registration

I passaggi successivi non sono richiesti per gli utenti Android. Andate direttamente alla sezione dedicata alla VPN.

Adesso aprite questa pagina e loggatevi inserendo l’email della registrazione oppure l’ID che avete salvato prima. Vi chiederà di confermare la creazione di una nuova email, procedete e vedrete che vi comparirà una normale schermata di posta elettronica. Avete creato un nuovo account di posta ID@qq.com (es. 1234567890@qq.com) dove il numero prima della @ corrisponderà al vostro account ID. Questa email servirà per creare un ID Apple nell’AppStore cinese.

Creazione ID Apple cinese e download di QQ Music

AGGIORNAMENTO: questo passaggio non è più obbligatorio (vedi sopra).

A questo punto gli utenti iOS devono creare un ID Apple per lo store cinese in modo da poter scaricare QQ Music. Per fare ciò dovete innanzitutto aprire iTunes sul computer, selezionare AppStore e cambiare store con quello cinese cliccando sul bottone tondo con la bandiera italiana in fondo alla pagina sulla destra.

lingua itunes store

A questo punto vi comparirà l’AppStore completamente in lingua cinese. Procedete cliccando in alto a destra nella barra di ricerca e scrivete “QQ Music” premendo Invio. L’app che vi interessa è la prima dell’elenco, con l’icona bianca/gialla e la nota musicale verde al centro. A questo punto cliccate sul bottone evidenziato di seguito, precisamente sull’ideogramma cinese.

QQ Music AppStore cinese

Lo store adesso non procederà direttamente con il download dell’applicazione perché richiederà un ID Apple cinese ma nella schermata che appare di seguito Apple vi dà la possibilità di crearne velocemente uno. Come email potete inserire quella attivata in precedenza da QQ, successivamente vi basterà collegarvi come prima e cliccare sul link di attivazione inviato da Apple. Nell’immagine seguente potete facilmente orientarvi su cosa inserire nei campi di registrazione.

registrazione ID Apple cinese

I tre campi dove ho scritto “nulla”, “niente” e “niente proprio” sono le tre domande di sicurezza. Nel passaggio successivo Apple richiede l’inserimento di una carta di credito ma in questo caso possiamo scegliere di creare l’account senza carta in quanto l’app che abbiamo provato a scaricare è gratuita.

registrazione ID Apple cinese 2

A questo punto vi basta seguire l’immagine in alto e non dovreste avere problemi. Quando l’ho fatto io è bastato inserire solo Cognome, Nome e selezionare una provincia dal menù a tendina. Se non dovesse bastare inserite anche una via e un codice postale reperibili facilmente con Google maps.

Ecco fatto, siamo quasi alla fine! Ora avete anche un ID Apple cinese e vi basterà sincronizzare il dispositivo con iTunes per trasferire l’app di QQ Music. Per scaricare l’applicazione direttamente dal dispositivo basta fare il login con i nuovi dati e lo store cambierà automaticamente (per esempio per scaricare QQ Music HD su iPad).

Gli utenti Android possono scaricare l’app direttamente dal Play Store.

Utilizzare QQ Music fuori dalla Cina

Questa è purtroppo la più grande rottura di scatole. Se si prova a sentire una canzone l’app mostra un disclaimer che vi avvisa che per motivi di copyright non si può proseguire con l’ascolto al di fuori della Cina.

Questa restrizione finora l’ho riscontrata solo su smartphone e riguarda esclusivamente l’ascolto delle tracce in streaming. Non riguarda quindi la musica che abbiamo già scaricato in modalità offline. Su tablet e Pc, inoltre, pur apparendo un avviso questo scompare dopo pochi secondi permettendoci di utilizzare il servizio tranquillamente. Per aggirare il blocco sullo smartphone siamo costretti a utilizzare una VPN cinese. Può sembrare un enorme fastidio ma in realtà è un’operazione che dura circa 30 secondi. Non saremo neanche costretti a tenere la VPN collegata durante tutto l’utilizzo dell’app.

La VPN la dobbiamo infatti attivare solo PRIMA dell’apertura di QQ Music, dopodiché possiamo disattivarla dopo aver aperto l’app (tenendola aperta in background). Questo perché il controllo della localizzazione avviene solo all’apertura e non ogni volta che ascoltiamo una traccia.

La VPN è completamente gratuita e i dati sono reperibili a questo link. Dovete trascinare la slider in basso e cliccare su “Get VPN info” (salvate la pagina nei preferiti perché la password cambia ad ogni sessione).

Sembra un procedimento ostico ma vi assicuro che non lo è. Lo riassumo per maggiore chiarezza:

  1. Aprite Safari/Chrome e copiate la password che vi genera la pagina della VPN.
  2. Andate su Impostazioni e attivate la VPN, dopo qualche secondo vi chiederà la password che avete copiato. (Naturalmente tenete sempre la configurazione VPN già salvata in modo che dovrete di volta in volta cambiare solo la password relativa – info configurazione VPN).
  3. Aprite QQ Music e aspettate che acceda completamente (circa 5 secondi).
  4. Tenendo aperto QQ Music in background tornate in impostazioni e disattivate la VPN.

Finito! Adesso potrete usare tranquillamente QQ Music, il miglior servizio gratuito di streaming musicale. Per imparare come usare l’applicazione e scoprire tutte le sue funzionalità (anche quelle premium) non perdete il prossimo articolo!

 

QQ Music: il miglior servizio gratuito di musica in streaming! ultima modifica: 2015-08-03T12:00:14+00:00 da Camillo Piscitelli

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

Notificami
avatar
wpDiscuz