Istruzione Studio

Come studiare bene: ecco una tecnica smart, efficace e vincente!

Come studiare bene - tecnica pomodoro

Come studiare bene è una domanda non solo importante ma soprattutto fondamentale. Tutto parte proprio dallo studio e avere un metodo efficace è la chiave di volta per poter affrontare al meglio la carriera scolastica o universitaria.

In questo articolo torniamo a parlare del cervello e di quanto è importante conoscerne i meccanismi senza sovraccaricarlo. Ecco un metodo molto efficace per ottimizzare lo studio!

Il nostro cervello è praticamente una macchina perfetta e dobbiamo immaginarlo come una specie di computer, sempre pronto ad immagazzinare dati e a imparare cose nuove. Esattamente come i computer però non bisogna sovraccaricarlo troppo, altrimenti potrebbe andare in “overflow” causando un blocco, o più semplicemente impedendoci di sfruttare produttivamente il tempo dedicato allo studio.

Studiare troppo infatti fa male, non lo dico io ma la scienza e anche un po’ di sano buon senso (che non fa mai male).

“Ma io ho una montagna di roba da studiare per la prossima settimana! Come faccio?”

Niente paura, esiste una tecnica non solo efficace ma anche molto “smart” per ottimizzare al meglio il tempo che abbiamo a disposizione senza affaticare troppo la nostra mente.

Come studiare bene | Tecnica pomodoro

Il titolo del paragrafo sembrerà strano, ma il nome della tecnica in questione è proprio questo: pomodoro (il nome fu dato dall’inventore di questa tecnica, uno studente italiano come noi).

In realtà questo metodo dal nome così simpatico coincide perfettamente con i nuovi studi degli ultimi anni, i quali stanno andando sempre di più verso una riduzione delle ore di studio e del carico di compiti, con ottimi risultati. La tesi può essere riassunta semplicemente così: studiare troppo a lungo e caricarsi di dati ha un effetto anti-produttivo.

LEGGI ANCHE  Esami universitari: ecco la regola d'oro che pochi conoscono

La tecnica pomodoro si inserisce perfettamente in questo contesto, senza sovraccaricare la mente ma senza neanche togliere tempo prezioso allo studio.

Ma come funziona questa strategia? Di seguito i passaggi salienti su come studiare bene con la tecnica pomodoro:

  • Lo studio deve essere diviso in segmenti da 25 minuti ciascuno. Impostate quindi un timer di 25 minuti, alla scadenza dei quali avete 5 minuti per rilassare la mente. Concedetevi 5 minuti di svago andando a bere un bicchiere d’acqua (il top sarebbe concedersi 5 minuti di meditazione, ma questa è una variazione che tratterò in futuro, iscrivetevi alla newsletter e seguitemi sui social per non perdervela).
  • Ogni 4 sessioni da 25 minuti (sostanzialmente ogni 2 ore) concedetevi 15 minuti di pausa. Il mio professore di lingua cinese all’università consigliava, dopo aver studiato tutti quei caratteri di cinese, di fare un giro del palazzo. Vi assicuro che funziona!

Il metodo l’ho testato personalmente con ottimi risultati. Per tenere il tempo in modo ancora più efficace sappiate che esistono diverse applicazioni per smartphone (iOS | Android).

Come studiare bene | Conclusione

Come studiare bene ed efficacemente con questo sistema è quindi davvero possibile. Non solo è un metodo produttivo per l’ottimizzazione del tempo ma è anche smart.

Vi ricordo infatti che non è QUANTO si studia ma COME. Molti si dimenticano questo concetto che è praticamente l’assioma dello studente. Non è davvero importante il tempo dedicato allo studio ma la qualità e la gestione dello stesso.

Nei miei anni dell’università ho imparato a ottimizzare al massimo il tempo dedicato allo studio e grazie a questa gestione ottimale del mio tempo ho potuto concedermi tutti gli svaghi che volevo. Tutto questo senza che lo studio venisse sacrificato e senza che il rendimento ne soffrisse.

LEGGI ANCHE  Studiare biochimica | come prepararla bene in poco tempo

Gli accorgimenti che possono migliorare esponenzialmente la vita di uno studente sono tanti, ottimizzare tutti questi piccoli fattori vi porterà a non dover rinunciare a nulla ottenendo anche un miglioramento considerevole dei risultati.

Iscriviti alla newsletter e seguimi sui social, presto tratterò tutti questi fattori per l’ottimizzazione della vita dello studente uno dopo l’altro. Non perderteli!

SUBSCRIBE
NEWSLETTER
Ogni giorno pubblicherò strategie, consigli e tanto altro. Non perderti nulla!

 

Se questo articolo su come studiare bene ti è piaciuto ringraziami con uno share.

Anche i tuoi amici meritano di conoscere questo argomento!

Come studiare bene: ecco una tecnica smart, efficace e vincente! ultima modifica: 2017-10-31T12:37:17+00:00 da Camillo
Camillo

Camillo Piscitelli è un ragazzo creativo specializzato in tecnologie di Internet, media e pubbliche relazioni. Nell’ultimo anno ha approfondito le neuroscienze, la PNL e la comunicazione.

You may also like
Esami universitari
Esami universitari: ecco la regola d’oro che pochi conoscono
Come studiare velocemente - 1
Come studiare velocemente, vi svelo il mio metodo esclusivo!

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

Notificami
avatar
wpDiscuz

Vuoi ricevere contenuti esclusivi?

Iscriviti alla newsletter privata!

Le informazioni non saranno mai condivise con terze parti.